Racconti nella Rete®

Premio letterario Racconti nella Rete – XIX edizione 2020

L’anno che verrà

Categoria: Forum di Racconti nella Rete

Auguri e congratulazioni a tutti i vincitori del Premio letterario Racconti nella Rete 2019, da chi ne è appena diventata una veterana, essendo stata una dei 25 del 2018 con il mio “VERME“!

Ricevere la telefonata di Demetrio fa cadere, qualsiasi cosa si stia facendo, in uno stato ondulante tra incredulità e gioia pazzesca, ma vi assicuro che questo è solo l’inizio delle emozioni… Il mio cellulare è squillato nel primo pomeriggio del 25 giugno 2018, mentre stavo lavorando.

Dopo aver ricevuto la notizia, non è stato semplice tornare a finire ciò che dovevo fare, perché mi sembrava di aver vinto la lotteria con un montepremi di valore raro. Così è stato, e non è “solo” per il fatto di essere tra i 25 del 2018.

Racconti nella Rete mi ha fatto incontrare nuovi amici. Prima nel mondo virtuale dei commenti reciproci, poi nel mondo reale della premiazione a Lucca, nelle tappe del tour che dura un anno (ora tocca a voi) e ancora nei contatti di gruppo e personali che non si può fare a meno di conservare e nutrire! E poi, ve lo voglio dire anch’io, il “Premio” porta fortuna!

Nel mio anno di Racconti nella Rete, ho vinto (proprio vinto vinto) altri tre premi letterari e ho pubblicato il mio romanzo “Il piano cartesiano dell’amore” (ed. Il seme bianco).

Vi auguro, perciò, tanta fortuna, di godere dell’anno che verrà, delle occasioni di incontro che Demetrio, a cui rivolgo il mio grazie, organizza da Nord a Sud, da Est a Ovest. Avremo modo sicuramente di farlo di persona, ma intanto vi abbraccio tutti. Benvenuti nella grande Famiglia di Racconti nella Rete!

PS: a tutti gli altri, auguro in bocca al lupo per la prossima edizione. Non demordete, ragazzi! Io ho partecipato per tre anni di seguito, convinta che la mia vittoria fosse già riuscire a suscitare emozioni in chi, non conoscendomi, dopo aver letto i miei racconti, lasciava il suo commento.

1 commento »

  1. Non posso che associarmi alle bellissime parole della mia sorellina di premio Ester. Tutto quello che lei ha detto non potrei dirlo meglio. Ma anche da parte mia grazie a Demetrio e complimenti a tutti tutti! Ai vecchi e nuovi compagni di viaggio per la bella vittoria, e a chi dovrà aspettare ma saprà farlo regalandoci nuove storie, che andranno ad unirsi allo stormo multicolore che già vola dentro e intorno a noi.

Lascia un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento.