Racconti nella Rete®

Premio letterario Racconti nella Rete – XVIII edizione 2019

Premio Racconti per Corti 2018 “Chiara” di Jacopo Ghilardi

Categoria: Premio Racconti per Corti 2018

Mattina. Chiara si sveglia frastornata in camera da letto. È in intimo e accanto a lei c’è Laura che dorme, anche lei svestita.

Chiara, seduta sul letto con la testa fra le mani, si guarda intorno. Ci sono delle bottiglie di alcool semi vuote per terra, i loro vestiti e un anello sul comodino di Laura.

Flashback: Laura e Chiara ubriache entrano in camera ridendo con le bottiglie in mano.

Flashback: Laura e Chiara si stanno spogliando a vicenda mentre si baciano e continuano a ridere.

Flashback: Laura e Chiara sono svestite sotto le coperte. Laura si toglie e poi poggia un anello sul suo comodino e poi si gira verso Chiara abbracciandola.

Laura si sveglia. Chiara è ancora seduta sul letto con la testa tra le mani ma vestita. Laura tranquilla e sorridente dà un bacio sulla guancia a Chiara. Chiara si scosta, la guarda e si chiude in bagno dove si lava il viso agitata.

Laura va verso la porta del bagno, bussa e chiama Chiara che non risponde. Laura, mentre si rimette la maglietta e i jeans, le dice di calmarsi e che alla fine si sono solo divertite.

Chiara è ancora in bagno con le mani poggiate sul lavandino. Respira affannosamente, piange e si siede sul water. Poi si alza e va verso la porta ma non la apre.

Laura sente i suoi gemiti e si avvicina alla porta del bagno. Bussa, appoggia la fronte alla porta e aspetta per qualche secondo, poi dà qualche colpetto alla porta con il pugno. Laura stanca prende l’anello dal comodino e se lo mette, poi se lo toglie e lo mette sul comodino di Chiara.

Un po’ di tempo dopo. Notte. Chiara entra in camera. Si spoglia e si mette seduta sul letto, accanto a lei c’è un ragazzo che dorme sotto le coperte. Chiara abbassa la testa guardandosi le mani e poi volge lo sguardo verso l’anello di Laura ancora sul suo comodino.  

Mattina. Chiara è in cucina seduta a un piccolo tavolino con una tazza di caffè davanti a sé, ha le mani sotto il tavolo e uno sguardo distratto e pensieroso. Seduto davanti a lei c’è il suo ragazzo che sta finendo di bere il caffè mentre guarda il telefono. Poggiata la tazza vuota sul tavolo si alza e saluta Chiara dicendo che deve scappare a lavoro. Chiara ricambia il saluto  con un cenno di capo. Prende la tazza e finisce di fare colazione. Ha l’anello di Laura al dito.

Lascia un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento.